Imposte

Sia la Confederazione che i cantoni riscuotono un’imposta annua per il prelievo anticipato. Il totale dell’imposta risultante alla data del prelievo anticipato dovrà quindi essere versato in soluzione unica alle autorità fiscali del luogo di domicilio, indipendentemente dalla durata dell’obbligo fiscale nel rispettivo cantone. La somma del prelievo anticipato non può essere utilizzata per pagare l’imposta.

Calcolo dell’imposta

L’entità delle imposte per il prelievo anticipato viene calcolata separatamente dagli altri redditi e dipende dall’aliquota fiscale del vostro comune di domicilio. Richiedete un calcolo fiscale all’ufficio delle imposte del vostro comune di domicilio. Alcune amministrazioni cantonali mettono a disposizione un programma per il calcolo approssimativo delle imposte (cd. «calcola-imposte»).

Rimborso dell’imposta

In caso di rimborso parziale o totale del prelievo anticipato, la Cassa pensione invia agli assicurati un’attestazione e un certificato d’assicurazione aggiornato. L’attestazione serve per richiedere alle competenti autorità cantonali il rimborso delle imposte versate al momento del prelievo anticipato. A tal fine, vogliate inviare una domanda scritta. Per il rimborso vige un termine di tre anni a partire dalla restituzione del prelievo anticipato, dopodiché il diritto decade.

Prelievo anticipato entro tre anni dal riscatto

Secondo la sentenza del Tribunale federale, nei tre anni successivi a un riscatto di prestazioni della Cassa pensione non si possono effettuare liquidazioni in capitale.

In caso di mancato rispetto di tale termine, il vantaggio fiscale del riscatto verrà annullato a posteriori. Pertanto, in caso di un riscatto di prestazioni nella Cassa pensione e di una liquidazione in capitale immediatamente successiva, verificate la deducibilità fiscale del riscatto con l’autorità fiscale e richiedete una conferma scritta di tale deducibilità.